{youtube}0xbQfBaUtio|560|315|1{/youtube}

Strade totalmente spazzate via dal Rio Solanas, decine di persone ancora isolate, protezione civile, forze dell’ordine e volontari a lavoro, scantinati allagati, fango, spiaggia irriconoscibile, pali della corrente buttati giù, mare in tempesta e tanti allagamenti. E’ il bilancio della giornata di oggi a Solanas. L'arrivo della primavera ha portato, acqua, tanta acqua, detriti, tante canne trascinate dal torrente in spiaggia. Situazione disastrosa per chi vive in loc. Pireddu. E' impossibile attraversare il Rio Solanas da Via del Biancospino. In questa via un grosso masso è stato trascinato dalla forza della corrente, impedendo il passaggio, inoltre si è formata una biforcazione del rio che ha letteralmente tagliato la strada in diversi punti rendendo impossibile l'attraversamento con qualsiasi mezzo a quattro ruote. Anche gli accessi secondari dalle altre vie sono totalmente saltati. La furia del fiume ha cancellato le strade isolando chiunque fosse dall'altra parte dell'attraversamento del rio, diventato torrente. Come visibile anche sulle nostre foto, abbiamo provato a raggiungere le abitazioni dall'accesso in via delle Palme, ma anche in questo caso il passaggio è stato distrutto. La spiaggia è totalmente invasa da detriti, parecchie canne ma anche piante da frutto, spazzate via da diversi terreni che costeggiano il fiume. Presenti a Solanas le associazioni di volontariato Ma.Si.Se, Sub Sinnai, C.R.O.V. e Sarda Ambiente, ma anche il sindaco Maria Barbara Pusceddu, che auspica un rapido ripristino e messa in sicurezza della zona. Questa la nostra fotogallery (a breve anche il video) che mostra come il rio si sia "ripreso i suoi spazi". Video realizzato da Matteo Rubiu per Radio Fusion http://www.radiofusion.it/sinnai/1406...

Domenica 1° Giugno, si è svolta la serata conclusiva della Festa dei Popoli. Un arcobaleno di colori ha illuminato la Piazza S.Isidoro. Evento organizzato e ideato dall'Associazione Madiba in collaborazione dell'ASCE (Associazione sarda contro l'emarginazione), Unione Associazione dei senegalesi della provincia di Cagliari, Associazione immigrati del Corno d'Africa, OCI (Organizzazione cittadini emigrati Ucraina), Associazione della Comunità Filippina in Sardegna, Mundo Latino, Comunità Cubana in Sardegna, Sarda Ambiente, M.A.S.I.S.E, Associazione Radio Fusion, Angeli di Sardegna, Associazione Sucania e Cooperativa Bios, Cooperativa sociale Scenari Verdi, Avis comunale Sinnai, con il patrocinio del Comune di Sinnai. Immensa la gioia dell'Associazione Madiba per l'ottima riuscita dell'evento, "La diversità e le differenze sono state la nostra forza e la ricchezza che ci ha permesso di realizzare un'occasione di reciproca conoscenza incentrata sulla gioia dello stare insieme, dell'allegria e della condivisione. Volevamo creare un'opportunità che fosse il primo passo di un percorso che riduce le distanze tra le persone, tra le persone che hanno diverse origine, tra le persone che hanno diverse culture, ma anche tra le persone che hanno diverse idee, diverse fedi religiose, tra le diverse generazioni, tra le diverse visioni della vita e del rapporto con l'altro e con la diversità.Nonostante qualche lacuna dovuta all'inesperienza (di cui faremo tesoro per il futuro) crediamo di aver raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati quando abbiamo cominciato l'avventura che ci ha portato a realizzare questa festa.", questo è quanto viene dichiarato oggi dall'Associazione. La sfilata multietnica ha aperto la serata, e a seguire, una serata ricchissima, che ha visto esibizioni dedicate a tutte le età: Il Giocoliere Adoliere Is Mascareddas: Teatro di Burattini con Tonino Murru L'animation style di Sirio della Comunità Filippina Il giovane gruppo Seven Stones Le bellissime coreografie del gruppo filippino Perlas Ng Silangan La musicalità dell'Associazione Sonus De'Ia Il Nuovo Sole di Pepaemango Le Launeddas di Nicola Agus Le tradizioni del Gruppo Folk S.Lucia di Settimo S.Pietro Il rap di Boubs King Is Cantadoris (Antonello Orru, Daniele Filia, Paolo Zedda), E infine i mitici Dr. Drer & Crc Posse. Sperando che sia la prima di tantissime edizioni. Riprese Video e Montaggio a Cura di Matteo Rubiu per Radio Fusion TV - http://www.radiofusion.it - Ci trovi anche su Facebook http://www.facebook.com/radiofusion

{youtube}S1xYBxnxmpQ|560|315|1{/youtube}

"Inno Alla Vita" 1° Memorial dedicato a Carlo Mallocci 

{youtube}XEkoaQpU_V8|560|315|1{/youtube}

A pochi giorni dalla 2° edizione del memorial, Radio Fusion Tv vi mostra il video della 1° Edizione  di "Inno Alla Vita" il Memorial dedicato a Carlo Mallocci organizzato dalla Sardambiente che si è tenuto in Piazza Sant'Isidoro a Sinnai il 29 giugno 2013

Un'intera giornata dedicata al volontariato, con dimostrazioni ed esercitazioni eseguite la mattina dalle diverse associazioni del territorio, e nel pomeriggio ampio spazio dedicato allo sport con mini-volley, freesby, moto raduno, rugby. In serata Musica e balli in piazza - NEL VIDEO: Esercitazioni Protezione Civile - Antincendio Boschivo - - 1° Soccorso incidente stradale - - Rientro biker e motociclisti - Mini Volley - - Esibizione dei bambini del RugbY club Sinnai - Esibizione de: "Sbronzetti Frisbee Club Sinnai" - - Arrivo moto Musica e Danza - Esibizione coro polifonico "Segossini" - Esibizione della scuola di musica "Il Pentagramma" - Esibizione della scuola di danza "Dance & Fitness" - Esibizione della scuola di danza "Latin Dancing" - Esibizione della scuola di danza "Circolo Baladi" - Esibizione della scuola di danza "Sport Planet" - Esibizione del gruppo Folk "Funtan'e Olia" - Riprese Video e Montaggio a Cura di Matteo Rubiu per Radio Fusion TV  - Per Maggiori info sulla seconda edizione del memorial prevista per Sabato 5 Luglio, è possibile leggere il programma su questo link.

Load More

CREATIVE COMMONS

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.

Ascoltaci con le nostre APP

Hai uno smartphone con Sistema Android o Apple e vuoi ascoltaci? Scarica Subito le nostre app da Google Play. E' Gratis!

Facebook

Pizzeria da Birillo